Disconnect to Reconnect

La mia specialità sono i Detox ed un bel giorno mi accorgo di averne bisogno uno per eliminare le tossine accumulate da Facebook.

3 giorni prima dell'inizio del Fb detox: scrivo un post annunciando le mie intenzioni.

I primi effetti positivi cominciano in soli 5 minuti: ricevo una bellissima telefonata da una cara persona, contatto lavorativo che ci teneva a ringraziarmi per l ultimo lavoro svolto assieme. Riattacco col cuore gonfio d'amore.

Tempo un altro minuto mi arriva un messaggio sul telefono, una cara amica, persona che ho sempre stimato ma con la quale rimanevo in contatto solo tramite l'onnipresente Fb, mi scrive un sms, trovando il mio numero sulla mia pagina professionale. Nel giro di qualche sms decidiamo di vederci al piú presto.

Una volta disconnesso l'account non avverto nessun senso di colpa e man mano che i giorni passano mi rendo conto che non mi manca per nulla....anzi!!!!

Mi rendo conto da subito di essere molto più presente, che mi sento meglio ed affronto le questioni quotidiane con maggior chiarezza.

Prendo consapevolezza anche su alcuni problemi riguardo il social che avevo sottovalutato, come per esempio il contatto con gli amici.

Quando ho vissuto all'estero, Fb mi era molto utile per tenermi in contatto con gli amici di sempre, lontani geograficamente e separati da un importante fuso orario.

In qualche modo é iniziata allora la mia dipendenza da Fb, prima di allora non sentivo il bisogno compulsivo di interessarmi ai miei "amici connessi".

La presa di coscienza sul fatto che si trattasse di una dipendenza arriva con la maternitá. L'arrivo di una bimba cambia i miei orari, la mia socialitá, la mia disponibilitá, la mia presenza a determinati eventi. Fb era diventato un modo per mantenere un contatto con il mondo pre genitoriale. Mi trovavo spesso a scorrere post e foto per aver notizie di molti che non vedevo piú nel mondo reale. Ho vissuto virtualmente matrimoni, nascite, abbandoni, condivisioni di gioia e successi ma peggio sicuramente tanti sfoghi di rabbia, repressione e scontento. Anch'io son caduta in questa trappola, postando inutilmente. Fb non ti risolve un problema, lo amplifica e basta, come se tu lo urlassi da un megafono in mezzo ad una strada, come una pazza.

Gli sfoghi altrui mi hanno portato a non voler piu ricevere notifiche da qualcuno.

Rileggo quest'ultima frase e mi rendo conto di quanto impatti il social sulla psiche di ognuno di noi.  La negativitá condivisa e la disinformazione che circola sospinta da tanta ignoranza.

Immaginando il tempo della mia giornata come una torta, sono felice di aver eliminato Fb, che si mangiava buona parte della mia torta senza lasciarmi nulla in cambio.

Cosa ci ho guadagnato invece: molta piu presenza verso i miei cari e verso la persona che ho davanti in quel preciso momento. In meno di un mese ho letto un intero libro ed ho avuto piu tempo per lavorare ad un manoscritto (tutto ció nei ritagli di tempo che una mamma full time puó concedere a se stessa)

Ogni tanto, sola col mio telefono in mano, ammetto di aver ceduto ad una tentazione: Pinterest. Che non definirei un social e non ho mai utilizzato come tale. Raramente sono andata a vedere cosa ha "pinnato" chi. L'ho usato come motore di ricerca di idee.

Parti sempre con un concetto ma dopo 10 minuti di navigazione sei giá soddisfatto di quanto di nuovo e di bello la tua mente ha assorbito. La differenza é fondamentale: sono io che decido l'argomento, la piattaforma risponde a tema.

Oggi mi sono riconessa al famigerato Fb e da quel che ho visto, giá me ne pento! Ma il dovere chiama: la mia pagina professionale é rimasta senza amministratore in questo periodo.

Strategie Fb Detox per il futuro:

·      eseguire sempre log out, una volta terminato l'uso. Il fatto di rimanere sempre connessi aumenta la frequenza con cui si ricade in quel vortice e senza rendersene conto son giá passati 10minuti in ipnosi totale con l'indice che scrolla senza sosta.

·      come saggiamente insegna la mamma: non piú di un'ora di tv al giorno!!! Non voglio superare i 2 log in quotidiani. 10 minuti di cazzeggio cad.

·      strategie di difesa: non ricevere informazioni o eliminare tutti coloro che usano Fb come discarica emotiva delle loro frustrazioni, intolleranze, misogenie, razzismo, falso altruismo o tutti i pirla che fanno circolare notizie di cronaca splatter vera o falsa. Leggete qui  e pentitevi!

·      IMPORTANTE ho in programma altri Fb detox, soprattutto durante i periodi in cui anche la mia pagina Fb professionale va in vacanza. Ci terrei a condividere le mie foto vacanze con gli amici, ma solo davanti ad un aperitivo!