Bullet Journal

Un obiettivo senza un piano rimane solo un desiderio come diceva il caro Antoine.

In questi giorni di vacanza che si avvicinano alla chiusura dell’anno mi piace riflettere sugli obiettivi raggiunti, sui desideri ancora da realizzare, sulle lezioni imparate durante quest’anno che si sta per chiudere.

Una mia cara amica, esperta coach internazionale, mi aveva insegnato dei semplici esercizi che a volte tornano utili anche nel setting terapeutico coi miei clienti.

Si tratta di un esercizio semplice ma molto potente, soprattutto se preso seriamente.

Ritagliatevi almeno 20 minuti per svolgere questo esercizio, preparate davanti a voi un foglio e una penna:

  • Relax: musica di sottofondo ,occhi chiusi, fate 5 respiri profondi, mani sul cuore o sulla pancia, lasciate andare i pensieri ad ogni respiro.

  • Cosa sento che farebbe bene al mio cuore? o al mio corpo? o alla mia mente? Definisci un obiettivo da raggiungere. Fossi in voi per questa prima volta mi terrei su obiettivi raggiungibili, baby steps, eviterei cose drastiche tipo: perdere 25kg, correre la maratona di New York, meditare per 3 ore di fila.

  • Perche ho scelto proprio questo obiettivo? Qui vengono esplorate le motivazioni, per quale motivo penso possa essere la cosa migliore per me? Scrivi le motivazioni sul foglio.

  • Cosa mi trattiene dal raggiungerlo? Ecco apparire i limiti, tante volte anche solo mentali, o scuse che raccontiamo a noi stessi oppure ostacoli materiali che possono apparire insormontabili se visti tutti assieme ma presi uno per volta… Elenca gli ostacoli che ti separano dal raggiungere il tuo obiettivo.

  • 5 Step per il successo: Ecco dove affrontiamo gli ostacoli, uno per uno. E siccome non stiamo scherzando, vogliamo davvero raggiungere il nostro obiettivo, diamoci delle tempistiche. Consideriamo il punto da cui partiamo e definiamo gli step che portano a raggiungere la meta. Ad ogni scadenza e step raggiunto con successo programmiamo un premio che ci meritiamo per festeggiare questo piccolo successo.


Non appena riesco a farmi prestare i pennarelli da mia figlia…lo finisco di compilare, colorare, disegnare…

Non appena riesco a farmi prestare i pennarelli da mia figlia…lo finisco di compilare, colorare, disegnare…

Condivido il mio bullet journal per darvi un esempio:

  • OBIETTIVO BENESSERE DA RAGGIUNGERE: Leggere un libro al mese (extra argomenti di studio)

  • PERCHÉ PROPRIO QUESTO OBIETTIVO? Da quando sono madre leggo molto meno, faccio fatica anche a leggere i testi che sto studiando. Leggere mi ha sempre rilassato, stimolato, incantato. Mi manca, sento che la mia testa e la mia anima hanno bisogno di questo tipo di nutrimento.

  • COSA MI TRATTIENE DAL RAGGIUNGERLO? La sensazione di non aver mai abbastanza tempo e testa per farlo ancora.

  • OSTACOLI: Stanchezza la sera, svogliatezza, guardare una serie tv risulta sempre la scelta più facile. Stress mentale, non riesco a concentrami sulla lettura i pensieri mi distraggono e cosí finisco col mollare il libro dopo poche pagine o non ci provo nemmeno.

  • 5 STEP PER RAGGIUNGERE IL MIO OBIETTIVO:

  • 1 step: entro 6 gennaio 2019 definire 2 sere a settimanali dedicate alla lettura. Premio: un bagno caldo+epsom salt+candeline

  • 2 step: entro 3 febbraio terminare il libro iniziato la scorsa estate (!!) Le Correzioni di Franzen. Premio: un nuovo libro!!!

  • 3 step: entro 3 marzo terminare il libro premio di febbraio. Premio: un biglietto per un concerto con un amico/a!

  • 4 step: entro 7 aprile terminare il libro di marzo. Premio: una giornata fuori porta nella natura dove poter leggere all’aperto!

  • 5 step: entro il 5 maggio terminare il libro di aprile. Premio: un pranzo in un posto speciale, solo io e il mio nuovo libro di Maggio.

Una volta finito l’esercizio potete decidere di colorarlo, abbellirlo con piccoli disegni, attaccare delle immagini ritagliate da giornali, fotografie.

bulletjournal2.jpg

L’esercizio é più efficace se avete sempre sotto gli occhi il vostro piano: appendendolo in cucina per un dimagrimento oppure dentro alla vostra agenda, spostandolo di giorno in giorno, sullo specchio del bagno, appiccicandolo dentro ad un anta dell’armadio…

Per certi obiettivi benessere che vanno da certi casi di dimagrimento ad un alimentazione più sana, combattere lo stress, la stanchezza, etc a volte un semplice esercizio come questo potrebbe non essere sufficiente o potrebbe rendervi maggiormente consapevoli del fatto che abbiate bisogno di una mano professionale. Sono qui per ascoltarvi e aiutarvi, cliccate qui e raccontatemi i vostri obiettivi.

bulletjournal1.jpg
alessandra porroComment